.
Annunci online

lucalombardo
La vera rivoluzione è quella democratica
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


Grattacielo a Cosenza: lo Skyline
21 gennaio 2008



L'impresa Burza Costruzioni è proprietaria dei diritti di costruzione di quello che sarà il più alto palazzo della Regione Calabria, operando da professionista del settore, facendo delle cose che non le erano richieste, se non dal buon senso.
L'intervento ricade in una zona considerata sismica di tipo 1, quella più a rischio.
Utilizzando le ordinarie modalità costruttive l'altezza massima sarebbe 13 metri, in questo caso dovremmo essere oltre i 75 metri,ma il gruppo ha messo a disposizione del Palazzo le più moderne tecniche di consolidamento strutturale.
E' una costruzione in calcestruzzo armato e come tale nessun limite di altezza è posto alla sua costruzione. Anzi un'opera tanto monitorata e attenta alle tecniche costruttive - soprattutto nel meridione d'Italia - è difficile da trovare. Acciaio, monitoraggio, micropalificazione, monitoraggio con fibre ottiche, partership con l'università della Calabria sono parole rare da trovare nel dizionario degli imprenditori edili calabresi, più muratori che imprenditori.

Rimandando alla presentazione della Burza Costruzioni (www.burza.it) sullo Skyline per dimostrarvi che la tenacia ingegneristica della Burza Costruzioni in un contesto quale quello calabrese che seppur ricadendo in una zona sismica 1 - come dice la stessa ditta - ha un'impiano normativo in materia alquanto datato (come dice nella progetto la stessa ditta).

E' dunque un intervento realmente eccezionale. Ma quello che mi chiedo è: era davvero necessario in una città come Cosenza? Non sarebbe stato meglio collocarlo in una futura zona individuata come centro direzionale e non in una zona già soffocata da palazzi? Chi conosce la zona è conscio della saturazione edilizia di quella parte di città, una collocazione diversa sarebbe stata certamente più idonea ed avrebbe fatto apprezzare di più questa bellissima opera ingegneristica.




permalink | inviato da lucalombardo il 21/1/2008 alle 19:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio